ARCHIVIO
laCavese.it - UnOfficial Blog sulla SS Cavese 1919  /_\ logo
la Cavese
l'albero

FINE DELLE TRASMISSIONI

pubblicato da il martedì, 10th maggio 2016 FINE DELLE TRASMISSIONI thumbnail

Con l’ultima puntata di Aquilottivù cala il sipario anche sulle altre attività de laRedazione, con la chiusura delle relative pagine Facebook e soprattutto con la fine delle pubblicazioni sul sito laCavese.it.

Da sempre al fianco degli Aquilotti, in questi anni abbiamo seguito le sorti della nostra Cavese con la passione che abbiamo coltivato sui gradoni del Lamberti ed in barba ad ogni deontologia professionale, ci siamo “inventati” cronisti, cameraman, fotografi ed autori di trasmissioni radio e TV, con l’unico scopo di creare amore ed entusiasmo verso quello che è stato, e sarà sempre, uno dei pezzi più importanti delle nostre vite.

Purtroppo però, a margine di questa travagliata stagione, ed in particolare in queste ultime ore, abbiamo compreso di essere ormai fuori dal contesto.

Le contestazioni generate da Fb – e per le quali, ovviamente, nessuno si assumerà mai alcuna responsabilità – ed il paradosso, mai visto prima, di una tifoseria che fischia la propria squadra dopo un goal, ci fanno capire semplicemente quanto fossero sbagliate alcune nostre valutazioni, anche e soprattutto da un punto di vista umano.

Il calcio moderno ci ha tagliato fuori, e non certo per colpa delle pay-tv.

Come si fa in questi casi, ora è il momento di ringraziare tutti e lo facciamo in maniera davvero commossa, dedicando un abbraccio a tutti quelli che in questi anni ci hanno seguito e sostenuto.

Adesso però, è giunto per noi il momento di fare un passo indietro, con tanta, tanta tristezza ma anche con la sana consapevolezza che sebbene questa possa sembrare una sconfitta, non vediamo intorno a noi alcun vincitore. Perdenti, invece, tanti.

Per l’ultima volta: ALÈ CAVESE!

Cordialmente, laRedazione


© RIPRODUZIONE VIETATA

COMMENTI

laCavese.it declina ogni responsabilità per il contenuto dei commenti. Potrebbe capitare che i commenti non siano immediatamente pubblicati, ti preghiamo di pazientare, saranno online non appena possibile.

  1. avatar Geronimo biancoblu scrive:

    Spero ci sia un ripensamento…ragazzi non mollate….ALE’ CAVESE

  2. avatar Pope scrive:

    Ragazzi, rispetto per la vostra scelta. Ma francamente chi molla, e lo fa anche filosofeggiando con concetti velati poco chiari ai più, ha perso a prescindere. In bocca al lupo.

  3. avatar Marcello scrive:

    il vostro lavoro è stato a dir poco encomiabile, e non riesco a immaginare il panorama giornalistico cavese senza di voi. Non so cosa sia successo nelle ultime ore in particolare, ma mi unisco a Geronimo, non mollate, siete ragazzi in gamba, preparati, e last but not least puliti!

  4. avatar laRedazione scrive:

    Grazie Pope! (Già sai…)

  5. avatar Luca scrive:

    Vi siete schierati esplicitamente dall’inizio della stagione al fianco di un personaggio presuntuoso che lasciava (solo) immaginare un futuro calcistico roseo per la valle metelliana,arrivando finanche a mettere in dubbio il dono dell’intelletto per la parte di tifosi avversa al messia di Pagani. Siete vittime di voi stessi.I presidenti e i calciatori passano, i tifosi restano…

  6. avatar laRedazione scrive:

    Rispetto al dubbio circa l’intelletto di alcuni lettori, sei la conferma che avevamo ragione. Fa niente. Ci mancherai anche tu.

  7. avatar Principe blufoncè scrive:

    Eravate un punto di riferimento per qualsiasi punto di vista! Spero non sia un addio!

  8. avatar Franco scrive:

    Ti ricordo caro Luca che questo presidente ci ha salvato dal fallimento , puntualmente paga gli stipendi, al primo anno ci ha portato ai play off, ma evidentemente al tuo intelletto non arriva!

  9. avatar AntonioN scrive:

    Ma che ca…. é mai possibile che deve vincere sempre il negativo? É proprio notte fonda nella valle.

  10. avatar Disgustato scrive:

    E giusto per chiudere in bellezza, ieri sera è stato teso un agguato ai calciatori presenti all’Arechi. Siamo davvero al capolinea. Fate bene, benissimo cari ragazzi della Redazione ad allontanarvi da questo calcio e soprattutto da questa gente… DISGUSTATO!

  11. avatar robi scrive:

    CARA REDAZIONE, capisco e comprendo il vostro atteggiamwento. In questo momento storico Cava è questa ( vedasi esternazione sopra a riprova ). Difficile pensare che ci si possa risollevare a breve e, probabilmente, ci vorrà una altra generazione di tifosi per farlo. Del vostro percorso televesivo ho apprezzato tutto, dalla spontenaeità al pionierismo, a parte qualle battutine antipisciazzi ( fuori luogo e, per altro, senza aspettare di vedere come finivano i rispettivi campuionati ). A me, che vivo fuori Cava, mancherete molto, poichè in q. A me, che conservo solo il ricordo della Cava che fu,

  12. avatar laRedazione scrive:

    Grazie Robi, un abbraccio.

  13. avatar robi scrive:

    Cara redazione, vi scrivo queste poche parole per dirvi che mi mancherere molto. Purtroppo, come riprovato anche da quanto ancora qualche senza intelletto continua a scrivere, la nostra Cavese non ha un futuro. Mi mancherete molto perchè col vostro lavoro, disinteressato e a volte pioneristico, avete fornito un servizio che in qauesta città è sembrato anche anacronistico. Ho apprezzato tutto di voi, ad eccezione di quelle boutade anti calamari fatte prima che si sapesse come finivano i rispettivi campionati. Non ci vuole la zingara per conoscere il futuro calcistico della Cavese. Sarù quello che questo popolo si è meritato con la sua ignavia ed indifferenza. Non so se e quando vedremo ancora gemte come voi al lavoro per una comunità di gente senza più identità. Ad majora.

  14. avatar Luca81 scrive:

    Ragazzi mi dispiace profondamente per la decisione che avete preso. Posso immaginare la delusione e l’amarezza che avete provato nel prendere questa sofferta scelta. Posso solo ringraziarvi per l’impegno profuso specialmente nell’ultimo anno…Davvero encomiabili. Sinceramente spero in un ripensamento, per non vedere per l’ennesima volta le parti “sane”di una città defilarsi e lasciare solo la “merda” che sta uccidendo Cava e la Cavese

  15. avatar Luca scrive:

    Ed ancora una volta posso constatare che la presunzione da voi è di casa.Fa nulla,mi mancherà il vostro giornalettismo.
    PS: visto che non seguirete più la Cavese, perché non vi proponete come ufficio stampa di Campitiello? Magari l’anno prossimo prende la Salernitana e potrete andare anche voi all’Arechi come Proia &co.

  16. avatar Marco scrive:

    Vi seguo dai tempi di cavese.blogspot.com, dagli anni della web-cronaca e dei litigi in diretta con le fdo nei settori in cui si trovava il povero Fabio Apicella. Poi l’Ufficio Stampa, la testata giornalistica, le trasmissioni radio e le incursioni in TV… Perfino a LIRA TV, storica emittente ittica, siete stati capaci di portare orgogliosamente i nostri colori… E tutto questo senza mai abbandonare il vostro credo: DAI TIFOSI PER I TIFOSI. E allora da tifoso vi dico GRAZIE!, siete riusciti a rendere le nostre vite più leggere e a colorarle di BIANCOBLU.

    Oggi per Cava non è una buona giornata.

  17. avatar laRedazione scrive:

    Piccolo Luca,
    ci fu già chiesto a suo tempo di diventare ufficio stampa della “tua” squadra, ma la nostra richiesta fu ritenuta troppo onerosa. Sarebbe stato divertente… Ma quella è questione di professionalità, si chiama lavoro e da grande, forse, toccherà anche a te. Un abbraccio.

  18. avatar laRedazione scrive:

    Grazie Marco… Ricordi indelebili quelli di Strippoli in diretta “dal settore ospiti”…

  19. avatar giugian scrive:

    LA DEONTOLOGIA PROFESSIONALE DIUN VERO GIORNALISTA IMPONE ANZI IMPORREBBE CHE NON SI INSULTI CHI MUOVE DELLE CRITICHE PERCHE’ QUINDI CHIAMARE PICCOLO LUCA UNO CHE ESPRIME SEMPLICEMENTE LE PROPRIE OPINIONI? NON POTETE NEGARE CHE VI SIETE SCHIERATI SEMPRE E SOLO DA PARTE DEL POTENTE DI TURNO( PRESIDENTE) CON POCHI ANZI SCARSI ACCENNI CRITICI SUL LORO OPERATO CHIARAMENTE IN BUONA FEDE NON LO METTO IN DUBBIO MA E’ UN DATO DI FATTO E SINCERAMENTE ANCHE A ME IL PERSONAGGIO CAMPITIELLO (OTTIMO IMPRENDITORE) NON HA MAI CONVINTO COMUUNQUE APPREZZO LA VOSTRA PASSIONE PER IL GIORNALISMO CHE E’ STATA ANCHE LA MIA AHIME TANTI ANNI FA

  20. avatar cavajuolo scrive:

    Per chi come me vive lontano da Cava e da “radio portici”, risulta difficile comprendere, anche dal vostro comunicato, i motivi che vi hanno portato ad una così sofferta (non solo per voi) decisione. Dispiace veramente tanto, lo dico con il cuore. Mi auguro possiate ripensarci perchè Cava e la Cavese, soprattutto in questo periodo a dir poco buio, hanno bisogno anche e soprattutto di gente come voi, tifosi prima di tutto e gente ironica ed autoironica che sa mettersi in gioco senza presunzione, ma solo ed unicamente per passione ed amore nei confronti della propria città.
    Con immensa stima…mi auguro possiate ripensarci.
    Filippo

  21. avatar laRedazione scrive:

    Caro Giugian c’è differenza fra esprimere un’opinione e regalare offese gratuite.
    Proprio come quando scrivi: “VI SIETE SCHIERATI SEMPRE E SOLO DA PARTE DEL POTENTE DI TURNO”…
    Ah già, ma anche il tuo giudizio è in buona fede. Il mezzo migliore per buttare un po’ di merda e dire che, in fondo, da lontano, sembra cioccolato.

    Un abbraccio anche a te.

  22. avatar Nino61 scrive:

    Orami è notte fonda,per tutto e tutti, ma ci rendiamo conto che quattro capuzzielli rovinano una città intera. Ma perchè la domenica non seguono un’altra squadra, non l’ha ordinato il medico di essere tifosi della Cavese, di questi che protestano, facendoci male,la nostra città non ne ha bisogno. Minacciare questo e quello, bombe carta non è tifo questo è solo imbecillità e pura delinquenza, sembrate i noceresi degli anni 70-80 che erano solo teppisti e schifati dappertutto. Noi siamo stati sempre signorili, si applaudiva allo sbaglio dell’arbitro e questo era più sottile del lancio di qualcosa in campo.
    Seguiamo la squadra da tifosi come si faceva prima di questi 4 teppisti e lasciamo lavorare la società di turno. E’ possibile che negli ultimi anni abbiamo fatto abbandonare la squadra sempre dopo copiose squalifiche di campo per atti assurdi ed inconcepibili.Un saluto affettuoso alla Redazione, anche questo sito era un ottimo muro di discussioni, sfoghi e mettere in risalto le varie opinioni. Forza ragazzi, ripensateci e forniteci ancora questo servizio e non datela vinta a chi piace colpirsi sui propri coglioni e danneggiare una città intera che, ne sono convinto, ritornerà ai vecchi fasti.

  23. avatar Luky77 scrive:

    Per me che vivo lontano da Cava, in questi anni avete rappresentato l`unica finestra aperta sul calcio metelliano da dove poter attingere in ogni momento tutte le informazioni,positive e non, che ruotano intorno agli allo scenario Cavese. Anche se a malincuore, non posso che rispettare la vostra scelta, augurandomi che ci possa essere un ripensamento!
    ….Semmai ci sarà un futuro per il calcio a Cava……spero che voi ne farete parte……..con affetto Gianluca.

  24. avatar vincenzo scrive:

    Per me che vivo fuori da cava dal lunedi al venerdì era veramente una compagnia questo sito anche se molte volte non sono stato d’accordo con le vostre opinioni ma le ho sempre rispettate mi dispiace che un altro pezzo di storia della nostra valle per colpa di 4 imbecilli finisca in questo modo. Spero che alla fine ci ripensate perché i tifosi non sono tutti uguali e c’è gente che non merita tutto questo. Con immenso affetto mi mancherete.

  25. avatar laRedazione scrive:

    Grazie Vincenzo, grazie di cuore.
    La nostra non vuole essere una ripicca nei confronti di nessuno, ancor meno nei confronti di chi, anche con opinioni diverse, ama questi colori esattamente come noi.
    Sentiamo però il bisogno di fermarci per riordinare le idee, augurandoci che nel frattempo, i valori con cui questa terra ci ha cresciuto, ristabiliscano i dovuti equilibri.

    Magari il nostro farci da parte sarà il primo passo verso la costruzione di una comunità – reale e non virtuale – più coesa, più umana e che non abbia solo il calcio come valore identitario.
    Sarebbe una vittoria di tutti. Ma siccome questo dovrebbe essere il primo compito di un politico, non è facile immaginare quanto lontano sia questo traguardo.

    <3

  26. avatar laRedazione scrive:

    Grazie Luky.
    L’importate è che ci sia sempre un futuro per gli Aquilotti.

  27. avatar milancavese scrive:

    Un ringraziamento particolare a Fabio Apicella, Andrea Liguori per la trasmissione omonima in quanto condotta sempre all altezza e sempre in modo simpatico! Un caro saluto a Francesco De Pisapia per alcune simpatiche vignette che mi ha dedicato. Spero c ripensiate, purtroppo l ignoranza è una brutta bestia: ignorateli. Cmq SEMPRE FORZA CAVESE.

  28. avatar vincenzo scrive:

    Grazie a voi come sempre disponibili e gentilissimi. Purtroppo questo è il calcio moderno persone che non hanno palle che si nascondono dietro la massa o dietro un nick per esprimere le loro frustrazioni non mettendoci mai la faccia e come al solito ci va di mezzo la gente onesta. Dopo quello che è successo sabato dopo questo comunicato inaspettato (ma già avevo intuito qualche cosa ieri in un vostro post) e soprattutto come già ho detto un milione di volte stiamo veramente raschiando il fondo e penso che per risalire ci vorrà molto molto tempo fin quando questo è il calcio nella nostra valle la domenica anche se a malincuore farò altro. Grazie di TUTTO e ALE’ CAVESE FIN CHE MORTE NON CI SEPARI.

  29. avatar farfariello scrive:

    @Nino61
    condvido in pieno, sembriamo quelli dell’agro anni 70/80, infatti qualquno che ha piu’ o meno la nostra eta’ ancora vive di quei ricordi piu’ o meno piacevoli (non sempre ci andava bene come vorrebbe far intendere) complimenti per il tono e il contenuto del tuo post-

  30. avatar Antonio Tolomeo scrive:

    Caro giugian e con chi doveva schierarsi la redazione(sempre che lo abbia fatto)con quei quattro deficienti della curva? E poi non usiamo grossi paroloni ma semplicemente la redazione in certi momenti ha difeso la società e soprattutto il presidente,come del resto abbiamo fatto in tanti, ed è giusto che sia stato e sarà sempre così,ma lo vogliamo capire che senza persone come il presidente Campitiello noi il calcio a Cava non lo vedremmo più ? Comunque anche da parte mia un ringraziamento alla redazione che mi ha dato la possibilità di scrivere e condividere le mie opinioni con tutti quelli che davvero vogliono il bene della Cavese per cui grazie e buona fortuna.

  31. avatar Dario scrive:

    Cari amici della Redazione, mi auguro che la vostra decisione sia solo momentanea ma allo stesso tempo vi capisco. Ormai non riconosco più né la mia città né il mio popolo, ci è rimasta solo la presunzione e l’ignoranza. Continuiamo a vivere di ricordi ma ci sfugge un piccolo particolare…che negli ultimi 35 anni abbiamo fatto si o no 5 campionati da protagonisti nelle categorie vere quindi dovremmo stare più coi piedi per terra. Abbiamo avuto la fortuna di incontrare sul nostro cammino un vero Presidente dopo decenni di cialtroni ed imbroglioni ma stiamo facendo di tutto per mandare tutto all’aria. Mi auguro che Campitiello tenga duro e resti alla guida perché sono convinto che può farci vedere grandi cose, magari limando qualche sua pecca di comunicazione nei riguardi di noi tifosi e non ripetendo gli errori fatti quest’anno ma la cosa che più mi auspico è una nostra inversione di rotta…cosa alquanto improbabile visto l’andazzo delle cose. Redazione non mollate perché ci sarà pure gente che offende, ma c’è pure chi, come me, da anni va a dormire la sera solo dopo aver fatto un giro su lacavese.it, portandosi a letto ed addosso quella eterna “malattia” che si chiama CAVESE e CAVA DE’ TIRRENI

  32. avatar Luca scrive:

    Mi spiace,anche perché,in occasione del derby,quando sarei venuto a Salerno,vi avrei chiesto di potermi cedere uno dei vostri accrediti stampa:di sicuro il costo del biglietto sarebbe stato troppo alto,come quest’anno, e non potendomelo permettere,sarebbe stato l’unico modo per non farmi dire dai miei amici che non sono malato di cavese. Vi voglio bene, passo e chiudo 😉

  33. avatar milancavese scrive:

    Grande Dario COMMOVENTE!

  34. avatar Curvanord scrive:

    Il problema a Cava è uno il tifo è sparito sono rimasti in 4 si spacciano per ultras ma ormai non hanno ne fede ne mentalità (quella vera) conta più una pezza che la cavese . Si cerca di scimmiottare altre piazze ben più grandi di noi. Noi eravamo diversi eravamo gli ultras Cavese oggi sono 4 bimbi che minacciano i podisti perché organizzano una manifestazione di domenica ( inquietante) , sono quelli che vanno contro Campitiello ( che ha fatto tanti sbagli) senza sapere neanche perché. Purtroppo a Cava stanno rimanendo solo piccole menti ci stiamo impoverito culturalmente e perdiamo pezzi ogni giorno ospedale , inps, ferrovie autobus imprese . Complimenti ragazzi per lavoro svolto W Lacavese

  35. avatar aeeeeeeeeeeee scrive:

    Secondo me x fare calcio in modo importante in una citta nn grandissima cm la nostra amata cava de tirreni ci vuole organizzazione e unità d’intenti…qui nn c è piu niente…tifoseria divisa con una mentalità esagerata che continua a danneggiare….giornalismo ormai assente e società con un padre padrone che pretende i cummanna….tutto sbagliato…ma di una cosa nn me ne rammarico…i 4 giocatori che so andati a vedere quella squadra hanno mancato di rispetto alla nostra maglia alla nostra citta e al nostro credo…questo so gli stessi che facevn u zumb zumb waglio sott a curv quando le cose andavano bn….non esiste…è l ultimo episodio scandaloso di un complesso di cose tristi…a cava gira tutto storto ormai e io mi so rassegnato….in bocca a lupo a voi e FORZA CAVESE SEMPRE

  36. avatar Saraiat scrive:

    La Verità vi renderà Liberi…disse un Grande! E un altro molto molto meno grande di Quello di prima, disse che la Verità sta nel mezzo! Vi ringrazio di cuore per i sacrifici, il tempo e la passione data per rendere possibile questo unico vero servizio informativo sulla nostra Cavese calcio e tutto il variegato ecosistema che la circonda…Credo che le reali motivazioni non siano quelle dichiarate, e credo che gettare la spugna in questo modo non rende onore al merito e alla professionalità dimostrata durante questi anni e ne alla maglia che tanto amate! Spero in vostro ripensamento magari con dei cambiamenti, ma se così non fosse a malincuore rispetteró la vostra scelta. Ancora GRAZIE e alé Cavese.

  37. avatar Nino61 scrive:

    Ringrazio Farfariello per l’apprezzamento, noi siamo quelli con i capelli bianchi che abbiamo seguito dappertutto la ns/ cara Cavese; in quegli anni le trasferte venivano fatte senza la forza pubblica e lì ci volevano gli “attributi”, quante sassaiole e rincorse fra le case dei paesini, comunque eravamo tifosi con delle regole da rispettare.
    Ringraziamo gli pseudo tifosi per i 1.500 euro di multa e sproniamo il Presidente a continuare la sua avventura traendo tesoro dagli errori sicuramente involontari fatti quest’anno ed un saluto alla Redazione, anche io sono fra quelli che ad ogni navigazione c’era sempre una visita al Portico.it e Lacavese.it.

  38. avatar luca scrive:

    Sono veramente dispiaciuto della decisione della redazione vivo a milano e la sera dal pc aprire la finestra sulla mia amata cavese mi faceva sentire a casa comprendo la decisioned ella redazione ma vi chiedo di ripensarci anche per tanti cavesi come me vivono lontani dalla nostra bella e unica città …..forza ragazzi non mollate

  39. avatar aquilottolontano scrive:

    E’ da tanto che non scrivo ma è da sempre che vi leggo…
    In tutte le parti del mondo che mi ritrovo, la sera finisce sempre con smanettare al cellulare ed aprire la pagina di cavese.it, le webcam della piazza, monte castello e monte finestra, per respirare aria di Cava e di Cavese…
    Poi quest’anno con le partite su web o la telecronaca con i faccioni in primo piano… bellissimo!!!

    Forza ragazzi…ripensateci… mi state dando una coltellata… daiiiiiiii!!!!!

    Sono tornato tempo fa a Cava… E’ vero…quella che si conserva nei ricordi è molto diversa da questa, sia nelle persone, sia nelle cose… E’ andato via il Che, andato via Beniamino, andato via Eduardo (scusate se dimentico qualcuno), tifosi divisi tra distinti e curva, anche se sempre calorosi… a volte intemperanti… Forse una volta c’era più semplicità, forse mi sto facendo vecchio… chissà.
    Cava sta decadendo…questa è l’impressione di una settimana che ci sono stato non molto tempo fa…spero solo impressione… una settimana che mi sarà costata un centinaio di euro di parcheggi e chissà quante multe non sapendo di ztl in zone dove non passa neanche un cane (ma poi…le telecamere sono segnalate?)… Solo per multare…mah… Per andare da una parte all’altra della città bisogna girare e rigirare senza alcun senso logico (almeno io non lo capisco) per vie, rotonde, avanti, indietro… e poi sapevo che dove ci sono le strisce blu ci devono essere, nelle immediate adiacenze e/o vicinanze, posti liberi con disco orario di un’ora… io non li ho trovati…
    Che dire… speriamo in bene… speriamo in “un’inversione di marcia” (visto che ho tirato in ballo il traffico cittadino) e spero con tutto il cuore che la prima inversione sia la vostra…

    Un aquilotto lontano…

    FORZA CAVESE SEMPRE E COMUNQUE!!!

  40. avatar Vincenzo scrive:

    Caro aquilotto lontano non è un impressione non sta decadendo ma ultimamente siamo proprio sottoterra sia come città che come tifosi che come politica e chi più ne ha più ne metta basta pensare che la festa di Sant’Antonio la fanno ad Amalfi che ne vuoi sperare. Lasciamo stare non ho più parole per tutto lo schifo che sto vedendo in giro.

  41. avatar Vujadin Boskov scrive:

    “Senza dissipilina è dura”

  42. avatar Billy Shankly scrive:

    “Se il mio lavoro fosse strofinare pavimenti ,io vorrei che il mio fosse piu pulito del vostro.E’ questa l’onesta.E ci sarebbe un mondo migliore”.

  43. avatar alferio scrive:

    Scusa redazione, non vivo piu a Cava e non comprendo i motivi di questa fecisione vostra, potete spiegarmi che è successo che vi ha portati a questa decisione?

  44. avatar Franco scrive:

    Cara Redazione, non condivido la vostra decisione!
    Bisognerebbe far capire, in questo momento che una frangia di pseudo tifosi, che la domenica invece di limitarsi a fare il tifo, va a disonorare il nome di Cava in giro per l’Italia ,di starsene a casa!
    Non siete tifosi ma teppisti e meritate di stare in galera!
    Il calcio è uno sport non un campo di battaglia!
    Cerchiamo di isolarli!
    Ora che questo presidente che ci ha permesso ancora di giocare neanche va bene!
    Mi chiedo , ma chi volete?
    De Lauentis? Un gruppo di cinesi?
    Redazione, ripensaci i veri tifosi siamo noi che sosteniamo la squadra anche in periodi difficili e senza usare violenza!!

  45. avatar old_stile scrive:

    Il problema è che a Cava ci sono ultras di se stessi e non della Cavese. Ormai sono diventati come un circolo autoreferenziale, inteso a promuovere e fare pubblicità a loro stessi e la Cavese serve soltanto a questo fine e non ci libereremo di loro neppure con la fine del calcio a Cava. Detto questo, a mio parere sulla vicenda dei 4 pseudo calciatori all’Arechi qualcuno ci sta marciando, fermo restando che il loro modo di agire ha indispettito anche me, soprattutto rapportato alle loro prestazioni domenicali, e meritava comunque una contestazione civile. Ormai siamo agli sgoccioli, anche perchè il silenzio assordante, da qualche tempo, di Campitiello non lascia presagire a nulla di buono. Tutto sommato qualche anno di terza categoria farà bene a tutti noi.

  46. avatar cavacos scrive:

    Come in molti anche io ho usufruito di questo servizio spassionato, mai una pubblicità mai una parola fuori posto ma sempre tanta passione, tormentoni, sfottò per gli avversari e immagino sacrifici.
    In quanto alla curva vorrei capire da dove nasce tanta arroganza… Cioè anche se questo sito si è schierato sempre dalla parte del potente di turno (sempre ammesso che sia vero) qual’è il problema? Cambia sito, non è che pretendi che una cosa non tua si allinei al tuo pensiero. E il paragone va subito ai ragazzi che sono andati a vedere l’altra squadra nell’altro stadio… cioè mica tutti devono sentire i derby come lo sentite voi? Allora a questo punto Criscuolo ha festeggiato la promozione con la Nocerina, Coda sta salvando con i suoi goal uan squadra che gioca a pochi Km da noi e l’altro giorno ho visto due ragazzi che vanno allo stadio la domenica cenare in un pub a Calamarcity (chi ha coniato questo termine?) e addirittura 3 che passeggiavano sulla lungomare! Via tutti da Cava de’ Tirreni! E vi dirò di più appena sposato ho abitato per 3 anni in fitto a Salerno posso venire a vedere gli sbandieratori a fine Maggio? Cmq borgoscacciaventi con quei colori rosso e neri non si può proprio vedere, io non li farei sfilare! Direi che quest’anno come movimento ultras abbiamo davvero toccato il fondo del ridicolo anche se come dice qualcuno al peggio non c’è mai fine e questo mi spaventa molto per il finale di stagione e per il futuro! Ah già il futuro… ne avremo mai uno sereno?

  47. avatar asqw12 scrive:

    Non so o non ho capito bene i motivi del “the end”, ma se sono legati agli ultimi eventi ed alle solite manie di protoganismo dei mentalizzati, mi permetto di dire che mi pare na strunzat

  48. Eg. signori,
    come componente dell’entourage de laCavese.it vorrei precisare che ognuno ha sempre avuto una propria idea e democraticamente si è o non condivisa. Personalmente non mi sono schierato con nessuno, e l’editore non è mai venuto a censurarmi. Potete rileggervi tutti gli articoli dove sono state messe in risalto sia i pregi che i difetti del “calcio giocato”. Per il resto, critiche costruttive o meno alla proprietà sono state fatte ( anche in sala stampa).
    Un conto è criticare quello che si vede la Domenica allo stadio, un altro è rivolgere offese gratuite alla proprietà (le osservazioni critiche all’operato della società sotto l’ aspetto tecnico sono doverose). Per tutto il resto personalmente il Presidente merita rispetto per tutto quello che ha fin qui profuso, anche se ai più risulta antipatico, ma le persone vanno giudicate per l’operato e se valutiamo quello del settore giovanile, che in effetti rappresenta la base per il futuro, ha raccolto più di quanto si aspettasse. Ha fallito solo la vittoria del campionato, ma ci sono i play-off e vi garantisco che se dovessimo arrivare in fondo, la probabilità di disputare il prossimo campionato in Lega Pro sarebbe molto alta.
    Per il resto penso che il modo di contestare di Domenica sia palesemente errato.

  49. avatar vincenzo scrive:

    Personalmente ringrazio tutta la redazione di laCavese.it per tutto l’impegno profuso in tutti questi anni non solo per le persone che vivono a Cava ma anche per chi come me vive fuori per lavoro o altro questo era un sito per avere sempre notizie in tempo reale sulla nostra squadra del cuore visto che nemmeno il sito ufficiale della Cavese calcio molte volte riusciva ad aggiornare le notizie in tempo reale. Spero sempre che alla fine da parte della redazione ci sia un ripensamento perché anche in questo momento sto scrivendo da fuori ma se cosi non fosse accetterò anche se a malincuore la vostra scelta. Un grazie a tutti sempre grandi e soprattutto vi auguro tutto il bene di questo mondo a voi della redazione ma soprattutto alla nostra città che a tutti i livelli in questo momento ne ha veramente bisogno.
    ALè CAVESE

  50. avatar asqw12 scrive:

    Purtroppo gli schiavi della mentalità fanno notevoli danni e riempiono di m… anche noi tifosi senza mentalità. Domenica non c’ero allo stadio, ma immagino benissimo cosa hanno fatto. Ci sarebbero le condizioni perché Campitiello salutasse tutti.
    Ma sarebbe una decisione che io definirei “di pancia”.
    Ed un presidente che ha investito tempo e denaro in un’attività economica non penso che si faccia guidare dalla pancia.
    Quindi penso che se Campitiello abbandona il “progetto Cavese” non lo fa per le contestazioni degli schiavi della mentalità, ma per sue valutazioni prettamente economiche relative alla fruttuosità dell’investimento.
    Basandomi sulle mie impressioni, a me pare che non convenga a Campitiello abbandonare la società: quand’anche avesse preso la Cavese a zero, certamente quest’anno il bilancio sarebbe in passivo e dubito fortissimamente che arrivi qualcun’altro pronto a rilevare la Cavese in modo da riportarlo in pareggio.
    Inoltre se Campitiello vuole continuare l’avventura nel calcio da qualche altra parte, quale credibilità avrebbe se dopo un anno ha abbandonato in sequenza Taranto e Cava con lo stesso cliché: dichiarazioni roboanti all’inizio e lamentale contro tutto e tutti alla fine; sarebbe solo un Vertolomo con molti soldi in più. E la credibilità non si compra al mercato.
    Senza contare che è assolutamente plausibile un ripescaggio in caso di vittoria dei play-off: tra l’altro la Frattese mi risulta non possa presentare nemmeno domanda di ripescaggio per il punto di penalizzazione che ha preso.
    Purtroppo una soluzione di azioniarato popolare è di difficilissima realizzazione, quindi, al momento, Campitiello è oro colato, almeno ci può garantire campionati discreti, una buona organizzazione societaria e la continuità per il futuro. Chi poi non riesce a sopportare il personaggio, non l’ha certo prescritto il medico di seguire la Cavese. Ci sono tante altre attività, anche più interessanti, da fare la domenica pomeriggio.

  51. avatar Blufoncé 72 scrive:

    A molti piace tantissimo i presidenti stile ZiNdonio che i mettev a purpetta mocc, facendoli lavorare nella sua ditta, zittendoli!!
    Era semplice fare in questo modo, vendere un biglietto due volte, caricare i bilanci societari di 80mila euro e vendersi le partite coi propri amichetti (vi ricordate Cavese-Sorrento???)….. a Cava ci meritiamo questi presidenti, gente senza scrupoli che ama giocare coi sentimenti dei tifosi!!
    Quest’anno ne ho lette e sentite di tutti i colori, partendo dagli Ultras e finendo all’ultimo dei tifosi da tastiera!!
    Sapete che vi dico, volete fare quel cazzo che volete?? Trovatevi un presidente che confà alle vostre pugnette mentali, bello ricco di soldi e giocateci, ma non fate i ricchioni col culo degl’altri!!

  52. avatar Movi scrive:

    semplicemente grazie.
    Splendido proseguimento, speriamo un giorno di rincontrarvi in qualche vicolo di un presente, sempre colorato di biancoblù.
    GRAZIE davvero.
    Arrivederci

  53. avatar giugian scrive:

    cara redazione premesso e ripeto che apprezzo la vostra passione per il giornalismo che ripeto è stata anche la mia per tantissimi anni non usate espressioni colorite che offendono la vostra cultura ed intelligenza per esprimere un opinione è un metodo sbagliatissimo. Se vi ho recato offesa per aver detto che vi siete schierati dalla parte del potente di turno vi schiedo scusa io in tendevo dire che sinceramente sia quest’anno che l’anno scorso non ho mai letto una critica verso l’operato di due presidenti che per motivi assolutamente diversi non hanno onorato l’impegno assunto, punto e basta. Io sono per la Cavese ai Cavesi e riflettete gli anni piu belli li abbiamo vissuti con presidenti e dirigenti cavesi al 100per cento.
    Buon futuro a tutti voi.

  54. avatar Michele Siani scrive:

    Carissima Redazione. Io vivo a Torino da diversi anni e vi ho sempre seguito: mi avete dato la possibilità di sentirmi più vicina alla mia squadra e alla mia città. Rispetto la vostra scelta. Fatemi dire GRAZIE per l’ impegno che ci avete messo in questi anni. Un abbraccio fraterno.

  55. avatar giugian scrive:

    Rispondo anche a Tolomeo perchè definisci quattro deficienti della curva che tra l’altro si sono resi anche protagonisti di iniziative benefiche molto ma molto belle ed importanti deficienti per aver contestato undici indegni protagonisti di due mortificanti ed indegne prestazion i come contro il Rende e Marsala sparando due mortaretti ed accendendo due fumogeni .ti ricordo anzi ricordo a tutti che a Castellammare di Stabia qualche anno faa costrinsero i giocatori a tornare praticamente mezzi spogliati a casa e che a Salerno quest’anno hanno minacciato ed insultato i giocatori dopo l’allenamento e mi fermo qui

  56. avatar laRedazione scrive:

    Caro Giugian,
    lo scontro dialettico, anche duro, purchè sincero è sempre un toccasana. Detto questo, non dovresti chiederci scusa per aver detto che quest’anno abbiamo sostenuto Campitiello, dimenticando che l’unica critica al prezzo dei biglietti e al mercato di riparazione sono partite proprio da questo sito; ma dovresti davvero arrosire – sinceramente – nel dire (e anche solo nel pensare) che abbiamo sostenute le vecchie dirigenze. Senza andare troppo indietro nel tempo: siamo stati la spina nel fianco di Manna & Figlio e siamo stati i primi a smascherare il “duo novembre” dello scorso anno.

    Conosciamo una sola parte dalla quale schierarci ed è la nostra maglia.

    Buona vita anche a te.

  57. avatar laRedazione scrive:

    Grazie Sià ; )

  58. avatar Vincenzo scrive:

    Caro giugian ti rispondo quando c’era da applaudire quei tifosi per quello che hanno fatto è stato fatto da tutti poi per le iniziative benefiche mi dispiace ma devi rivolgerti ai tifosi che ora occupano i gradoni dei distinti e no ai quei quattro ragazzini della curva poi se vuoi difendere l’indifendibile questa volta no c’è modo e modo di protestare e quello di domenica e altre volte purtroppo è sbagliato. Poi se ci dobbiamo abbassare al nostro vicinato allora altro che sotto terra per trovarci ci vuole una trivellatrice per la ricerca del petrolio. Tutti ci siamo stati in quella curva e tutti sappiamo di cosa stiamo parlando ma quelli che ci sono adesso per me sono solo teppisti e basta.

  59. avatar Antonio Tolomeo scrive:

    La Cavese ai Cavesi ? E chi ? Sapresti tu caro giugian indicare qualche imprenditore pazzo della nostra città pronto ad investire i suoi soldi per un manipolo di delinquenti,e ribadisco delinquenti e anche teppisti ? Mi sa che tu credi ancora a Babbo Natale. E poi solo perché lo hanno fatto a Castellammare di Stabia, e a Salerno li hanno minacciati verbalmente,allora tutto ciò da il diritto a quei delinquenti di fare le imboscate ai calciatori ? Ma non diciamo stronzate,meno male che la maggioranza delle persone civili non la pensa come te altrimenti il calcio a Cava non potrebbe più esistere, anche se ho i miei dubbi dopo tutto quello che è successo, che il nostro presidente voglia ancora fare calcio qui e poi vedremo chi prenderà la società!!!

  60. avatar laRedazione scrive:

    P.S.
    Morto Ciccio Troiano, tutti i Cavesi (e non) che si sono susseguiti alla guida della Cavese hanno fatto disastri, vuoi per incompetenza, vuoi per malafede. E nessuno, ripeto nessuno di questi “salvatori della patria”, risultava “legalmente” coinvolto nella società. Campitiello, al netto della sua antipatia, ha portato aria nuova anche da questo punto di vista. Si è assunto l’onere di gestire in prima persona la società, ha ripianato i debiti e ha dato vita ad una società solida. Un primato che a Cava mancava da anni. Noi però continuaiamo a sentirci offesi. Preferivamo di gran lunga gli straccioni che scappavano con l’incasso… Bleah!

  61. avatar Solo cavese scrive:

    È la prima volta che scrivo e non avrei di certo immaginato fosse anche l’ultima.
    Ho avuto la fortuna di assistere dai distinti, anche se all’età di 10 anni, alla serie B con mio padre.
    In questi anni ne ho viste tante e tanti tra gioie, fallimenti, retrocessioni e purtroppo dolori “catello mari”, oltre a presidenti poco interessati.
    Per lavoro sono stato fuori casa per tredici anni, sempre pubblicizzando ovunque fossi stato Cava e la Cavese, sempre fiero dei miei colori e tifosi.
    Sentir dire due fumogeni e due petardi, per carità rispetto tutti, ma non lo condivido, anche perché per due fomogeni abbiamo avuto un turno di squalifica l’anno scorso con il taranto, per due petardi cinque turni con l’andria e sempre per due fumogeni un turno con la reggina. Alla fine possiamo assistere a sole due partite al mese, oltre alle multe salate.
    Sentir dire che qui’ accanto fanno anche peggio, proprio non mi va giù….. cosa vuol dire????? Che possiamo aspettarci di peggio!
    Come mio padre ha fatto con me, anche io da quest’anno ho iniziato a portare mio figlio allo stadio, e con quei calci agli spogliatoi nell’intervallo con il rende un po’ si è spaventato, figuriamoci altro.
    Quest’anno ci saranno stati anche degli errori, ma chi mangia fa briciole. E comunque in 42 anni forse questo èuno dei pochi campionati fatti per vincere ed è da tanto che non avrò patemi per l’iscrizione. Per questo spero che il Presidente possa proseguire quanto cominciato.
    Agli amici de laRedazione dico che vi ho sempre seguito, anche se, come ho detto prima, questa è la prima volta che scrivo. GRAZIE di TUTTO, anche se in cuor mio vorrei tanto ci ripensaste.
    Io accetto tutto, non capirò mai la mentalità, è vero forse non ci arrivo, ma una cosa la so per certo….. la CAVESE è anche MIA, ricchioni non con il mio culo
    SOLO CAVESE….. TUTTA LA VITA

    Vinciamo questi plau off

  62. avatar CICO scrive:

    Redazione OLE’,
    NON MOLLARE perché….
    qui c’è CICO che lotta per te….

  63. avatar farfariello scrive:

    Leggo con piacere che qualcuno che ai “suoi tempi facev a tremare I cancelli oggi con relativa serenita’ dice la sua anche se a fatica continua a difendere l’indifendibile

  64. avatar Antonio Tolomeo scrive:

    Penso che sia giunta l’ora di mettere da parte le critiche,abbiamo esternato i nostri pensieri su quello che è successo,ma ora stringiamoci tutti intorno alla nostra Cavese,domenica cerchiamo di riempire il nostro stadio come quando facemmo i playoff con Campilongo,dimostriamo al nostro presidente che Cava ama la sua squadra,diamogli un motivo per poter continuare a fare calcio qui,almeno in questa occasione dimostriamo il nostro affetto,poi alla fine se andrà male pazienza,ci riproveremo l’anno prossimo(lo spero) facciamo come a Frosinone che hanno applaudito la squadra anche se è retrocessa,quindi domenica tutti e dico tutti allo stadio. Grande redazione ripensateci.

  65. avatar Blufoncé 72 scrive:

    Mi domando e dico, é così difficile capirlo, oppure a molti non é andato giù che questo presidente ha scopato fuori tutti, quest’anno???

  66. avatar raff60 scrive:

    Redazione ho letto tutto d’un fiato commenti e risposte….Avete dato un contributo fino ad oggi eccezionale e un esempio di vera “cavesita’”…Lasciare sarebbe come chinare la testa difronte a chi vorrebbe il monopolio delle idee anteponendo prima di tutto la sua arroganza e la sua “mentalità”. Cava si è sempre distinta e io ne sono andato fiero, di essere una città signorile ed ospitale con un senso civico unico… Non è possibile lasciare campo libero a persone che con questi principi non si identificano….Noi i veri Cavesi non ci identifichiamo con i violenti e gli arroganti….Siete stati fino ad oggi il riferirimento della parte sana di Cava de’Tirreni e avete il dovere morale di continuare ad esserlo perché la stragrande maggioranza dei veri tifosi della Cavese ha bisogno di interlocutori come voi….semplicemente…”eccezionali”.
    Non mi sento di salutarvi perché nutro fortemente la speranza che questa voce sana non si spenga per sempre per colpa della violenza.

  67. avatar salvatore u veronese scrive:

    Che delusione, anche una bella pagina come la vostra scompare, decadenza totale a Cava. Amareggiato, spero in un ripensamento, vi ho seguito per tanti anni e ho anche condiviso con voi tante giornate di sport.

  68. avatar giugian scrive:

    cara redazione li avete smascherati un po in ritardo io in agosto per note vicende che riguardavano anche la mia famiglia ma sono stato solo offeso e deriso comunque
    finiamola qui senza nessun rancore per mia visione della vita non guardo mai al passato vi riauguro uno splendido futuro e di realizzare i vostri sogni

  69. avatar aquilottolontano scrive:

    Ma se saliamo in lega pro non c’è l’obbligo della tessera del tifoso? E gli ultras con la mentalità cosa faranno? Forse per questo che fanno casini perché non vogliono salire…

  70. avatar Marco scrive:

    Siete lo scandalo di tutti noi. Una città offesa e makkiata. Dopo questo kiudo anke io definitivamente con lo stadio e il calcio a cava. Meritiamo serie inferiori e di certo nn professionisti x bene
    Vergognatevi
    E vergognamoci tutti noi cavesi x aver concesso ai delinquenti di fare ciò ke volevano

  71. avatar Vincenzo scrive:

    E dopo quello di oggi mi complimento con la redazione per la decisione presa chiudete tutto compreso il lamberti non se ne può proprio più. U vin stà buon da vott e i spniell stann buon di spacciator a voi vi fanno male.

  72. avatar Vincenzo scrive:

    Giugian altri 2 fumogeni cosa hanno fatto di male statv a cas solo vergogna.

  73. avatar Marco Vatore scrive:

    abbiate il coraggio di isolare quel manipolo di manigoldi che infanga la nostra città. A causa loro sono costretto ad arrossire per la vergogna a chilometri di distanza. Riesco ancora a leggere parole di chi minimalizza i comportamenti di questi imbecilli (hanno acceso solo qualche fumogeno…). Il mio plauso ai ragazzi di questo blog che con sana passione, unita a competenza, hanno dato (molto probabilmente autotassandosi) tanto in favore anche di chi, come me, vive lontano dall’amata città.




ATTENZIONE: abbiamo attivato la moderazione a tutti i commenti. Non è necessario postare più volte lo stesso commento. Ciò che hai scritto dovrà sempre e comunque essere autorizzato da un componente de laRedazione. Grazie per la collaborazione e buona lettura.

ULTIME NOTIZIE

FINE DELLE TRASMISSIONI thumbnail

FINE DELLE TRASMISSIONI

Finisce il campionato. Ed anche la nostra presenza mediatica al fianco degli Aquilotti...
Cavese 2 – Frattese 0 thumbnail

Cavese 2 – Frattese 0

Domenica 15 maggio, al via i play-off contro il Reggio Calabria.
Vibonese-Cavese 1-1 thumbnail

Vibonese-Cavese 1-1

La Cavese rimedia un pari in extremis grazie ad una palla inattiva sfruttata
Cavese-Città di Siracusa 1-1 thumbnail

Cavese-Città di Siracusa 1-1

La Cavese non va oltre il pari contro il
6 E SARAI. PER SEMPRE. thumbnail

6 E SARAI. PER SEMPRE.

Una serata semplicemente straordinaria, nel ricordo di Catello Mari.
PAPAGNI SI DIMETTE. LA SQUADRA DI NUOVO AL TECNICO LONGO thumbnail

PAPAGNI SI DIMETTE. LA SQUADRA DI NUOVO AL TECNICO LONGO

La decisione è stata appena ufficializzata dalla società -

meteo a cava

Commenti Recenti

© 2008_2015 - Testata giornalistica Autorizzazione Tribunale SA n.15 del 24/09/2008 - Iscrizione R.O.C. n.20234 del 25/10/2010 - Editore: l'Albero s.a.s.