ARCHIVIO
laCavese.it - UnOfficial Blog sulla SS Cavese 1919  /_\ logo
la Cavese
l'albero

Cavese-Città di Siracusa 1-1

pubblicato da il domenica, 24th aprile 2016 Cavese-Città di Siracusa 1-1 thumbnail

La Cavese non va oltre il pari contro il Città di Siracusa, ma per quanto visto in campo, i metelliani avrebbero meritato qualcosa in più. Sulla gara pesano però due episodi decisivi. Il primo, quando l’arbitro assegna l’angolo mentre il collaboratore di linea aveva indicato la rimessa dal fondo (dal corner scaturisce poi il vantaggio degli ospiti). Il secondo, invece, quando quasi allo scadere, Varriale viene steso in area con l’arbitro che indica il dischetto, ma questa volta si lascia condizionare dall’assistente che aveva sbandierato un off-side.

Prima della gara omaggiato sia dalla società che dal sindaco, con una targa,  Angelo Mari, fratello del mai dimenticato Catello, in occasione del decennale della sua scomparsa.

DSC04170

Il Tabellino di Città di Siracusa – Cavese

MARCATORI: 29′ pt Chiavaro (Sr), 15’st D’Anna (C)

CAVESE: Conti, Padovano, Donnarumma D., Di Deo, Maraucci, Mansi, D’Anna ( dal 30’s t Varriale), Cicerelli, Criniti ( dal 38′ st Ausiello ), De Rosa, Proia ( dal 18′ st Giannattasio ). A disposizione: Cirillo, Sicignano, Donnarumma A., Leone, Sabatucci, Petti. All. Emilio Longo A disposizione: Cirillo, Trezza, Picaro, Notaroberto, Sabatucci, Petti. All.: Emilio Longo

CITTA’ DI SIRACUSA: D’ Alessandro, Marghi ( dal 41′ st Barbiero ), Dentice, Baiocco ( dal 30′ st Dezai ), Orefice, Chiavaro, Sibilli, Giordano, Ricciardo ( dal 44′ st Palermo ), Catania, Spinelli. A disposizione: Viola, Vindigni, Porcaro, Santamaria, Gallon, Longoni. All. Andrea Sottil.

ARBITRO: sig. Lorenzo Gentile di Seregno. 1° assistente sig. Andrea Zaninetti di Voghera; 2° assistente sig. Simone Amantea di Milano.

NOTE: giornata nuvolosa con pioggia a tratti; terreno di gioco in buone condizioni, nonostante la pioggia già caduta nelle ultime 24 ore. Spettatori 1.200 circa (250 circa i tifosi ospiti). Espulso al 44′ st Vindigni (S) dalla panchina. Ammoniti: Conti (C) [29′ pt]; Spinelli (S) [34′ pt]; Mansi (C) [1′ st]; Dentice (S) [18′ st]; Baiocco (S) [27′ st]; Padovano (C) [33′ st]. Angoli 4-2 per la Cavese. Rec. 0′ pt – 6′ st.

 

Cronaca live

Al 3′ De Rosa sciupa una favorevolissima occasione in piena area. Comincia a piovere.

All’11’ bella discesa sulla sinistra di D’Anna che sbaglia però l’ultimo passaggio.

Al 12′ punizione di De Rosa che D’Alessandro respinge con i pugni in angolo.

Al 16′ su cross di Criniti per poco Orefice di testa non inganna il proprio portiere che ben attento blocca.

Siamo giunti al 22′ sempre 0-0; capolista molto contratta, Cavese più sciolta.

Al 23′ registriamo una punizione di De Rosa che termina a lato.

Al 29′ Vantaggio Città di Siracusa. Angolo di Giordano ed in area svetta Chiavaro che deposita nell’angolo opposto. Angolo che ha assegnato l’arbitro, mentre il segnalinee aveva indicato il fondo con la bandierina.

Al 39′ su corner di De Rosa dalla mischia un difensore aretuseo per poco non commette autogol, ma D’Alessandro si distende e blocca.

Senza recupero termina la prima frazione. Vantaggio di certo immeritato, ma il calcio è anche questo (1 tiro 1 gol).

Si ricomincia:

Al 48′ su angolo di De Rosa, la sfera danza in area senza che arrivi il guizzo vincente.

Al 50′ Criniti , su lancio di Di Deo mette a centro ma D’Alessandro è pronto in uscita bassa.

Al 60′ pareggio della Cavese: dalla destra De Rosa sferra un bolide che D’Alessandro non trattiene ed è lesto D’Anna, ben appostato, a ribadire in rete.

Al 62′ metelliani vicini al vantaggio. Rimessa laterale veloce e De Rosa in piena area dalla sinistra mette in mezzo ma Criniti non ci arriva per un soffio.

Al 66′ scambio Sibilli- Baiocco con quest’ultimo che spara alto.

Siamo al 77′ partita che sale d’agonismo.

All’85’ sponda di testa di Varriale per Giannattasio che impegna a terra il portiere.

All’88’ rigore non dato per fuorigioco prima assegnato dall’arbitro per fallo su Varriale.

Dopo 6′ di recupero termina il match.

Francesco De Pisapia; laCavese.it

© RIPRODUZIONE VIETATA

COMMENTI

laCavese.it declina ogni responsabilità per il contenuto dei commenti. Potrebbe capitare che i commenti non siano immediatamente pubblicati, ti preghiamo di pazientare, saranno online non appena possibile.

  1. avatar Saraiat scrive:

    Signori, purtroppo questa è la serie “D”, arbitri, squadre, società e presidenti….tutto di serie “D”.
    Non lo potevano chiamare 20 giorni fa a Don Gennaro dell’ Avvvocatella???

  2. avatar Matthew scrive:

    chissà dov’era la cavese 2 domeniche fa….

  3. avatar abbuffato scrive:

    Non ho parole. Oggi correvano, e come correvano. Mha, speriamo bene. Vuoi vedere che quest’arbitro l’anno prossimo è in lega pro? Chi vuo’ capì, capisc…

  4. avatar GAETANO scrive:

    Ladri, mille volte ladri… ed il colmo è stato raggiunto con il gestaccio fatto al pubblico della tribuna a fine partita da parte di una donna al seguito della dirigenza siracusana… dopo che erano stati applauditi ironicamente dal pubblico. Una volta guadagnato il tappeto dello stadio, con i cancelli richiusi alle sue spalle!!! Cava non si merita questo… lo hanno visto anche le forze dell’ordine, che hanno detto “e che possiamo fare? mica possiamo spezzarci i dito???”

  5. avatar 1971 scrive:

    gaeta chella specie e femmna e’ simona marletta a direttrice generale..e’catanese

  6. avatar Vujadin Boskov scrive:

    “Arbitro comprato da Juve.”

  7. avatar Domenico scrive:

    Sul calcio d angolo l albitro dice sì il guardalinee no ed è calcio d angolo non si ascolta il guardalinee , sul rigore l albitro dice sì il guardalinee no si ascolta il guardalinee, è incredibile, comunque oggi una grande cavese vai cavese

  8. avatar strego' scrive:

    solo mille tifosi a cava? anche noi eravamo mille….ma in trasferta a martina franca. BI salutiamo da benevento

  9. avatar giugian scrive:

    sinceramemte in 45 anni di calcio non ho mai dico mai visto giocare una squadra in un modo cosi diverso la Cavese a Marsala non è praticamente scesa in campo oggi correvano erano tonici , motivati io non ci capisco piu niente ……..

  10. avatar Antonio Tolomeo scrive:

    Voglio vedere se quel gesto lo faceva qualche nostro dirigente a Siracusa mi sa che poi doveva andare via con l’elicottero. Comunque ieri non posso rimproverare nulla ai calciatori anche se a tratti si è visto l’affaticamento della squadra come ha già detto Longo e se questa partita la facevano contro Rende e Marsala forse oggi avremmo avuto qualche punto in più e la speranza ancora viva ma la realtà è diversa ora pensiamo a fare almeno il secondo posto per i playoff e poi vedremo cosa vuole fare il presidente.

  11. avatar Matthew scrive:

    Abbiamo buttato via noi il campionato. E’ inutile aggrapparci agli episodi. Più che altro dovevamo fare l’invasione in campo con il rende.

  12. avatar Giuseppe scrive:

    Ma ancora che vi lamentate vergogna…..trattati malissimo forza Leoni sempre

  13. avatar Domenico scrive:

    tornato longo è la differenza si è vista , forse non era una squadra da primato che giocava male con longo ma forse una squadra scarsa che giocava male e faceva punti , con papagni la cavese è stata inguardabile ed a anche perso punti è fatto figuracce

  14. avatar Raff60 scrive:

    I siracusani hanno dimostrato la loro sportività in casa loro all’andata e penso che al ritorno ci siamo comportati allo stesso modo…Per cui tralasciamo qualsiasi altro commento di cattivo gusto…Il capionato lo abbiamo regalato noi disputando due incontri consecutivi in modo autolesionistico. Per quanto attiene alla Sig.ra Marletta non è assolutamente giustificabile il dito medio alzato anche se leggermente spintonata da una nostra tifosa all’atto di accedere a fine partita al terreno di gioco. A Cava è sempre prevalsa la sportività e il senso civico per cui quel gesto non rende assolutamente onore ne alla citta sportiva di Siracusa ne ai suoi sportivissimi tifosi.
    Auguri a voi Siracusani nella speranza di rivederci a presto in Legapro.

  15. avatar vincenzo scrive:

    Stregò se la Cavese era prima in lega pro altro che mille a martina ci dovevano dare tutto il campo vergognati per quello che scrivi e poi vai a scrivere sui tuoi siti che qua non sei gradito. Per Giuseppe trattati malissimo per quello che si è visto in campo forse chi si deve vergognare siete proprio voi che avete comprato un campionato compresa la gara di domenica ai miei tempi con questi arbitri che hanno mandato nelle ultime domeniche non so se reggevano le cancellate per me andavano a terra dopo 20 minuti di partita. Spera per te di non incontrarci io prossimo anno in lega pro poi vedrai il vero pubblico di Cava DE’ Tirreni. Saluti

  16. avatar Geronimo biancoblu scrive:

    Complimenti per l’esodo…..noi 300 a metà campionato….e po’ chill cor ru napul nu s po’ sent proprie…..ottimo tifo…..x lezioni di tifo rivolgersi alla curva sud e prendete nota

  17. avatar Geronimo biancoblu scrive:

    Dai che quest’anno è la volta buona….facit semp rir però

  18. avatar vincenzo scrive:

    Vedo che qualcuno si stà ricredendo e si stà avvicinando alle mie opinioni purtroppo mi sa tanto che la colpa è di uno solo il presidente e basta. La partita di Rende e di Marsala????? Perdere e Perderemo tanto prima o poi uscirà fuori quello che è successo.

  19. avatar milancavese scrive:

    Vincenzo d accordissimo con te!

  20. avatar claudio scrive:

    per me sempre falliti e venduti

  21. avatar Tony'68 scrive:

    Noi contiamo il doppio, voi sanniti la metà…
    Rifatti i conti strego’.

  22. avatar farfariello scrive:

    @stru..gone noi in c2 da te eravano in 1800 . Era 10 anni fa, tu forse ancora non andavi allo stadio, divertiti adesso e’ Il tuo momento!!!

  23. avatar Lallo scrive:

    Dichirazione di Campitiello 6 maggio 2015 a Taranto:

    Se non è una marcia indietro, poco ci manca. Il presidente del Taranto, Domenico Campitiello, dopo aver allarmato, ieri, l’ambiente rossoblu annunciando la necessità di riflettere sulla possibilità o meno di presentare domanda di ripescaggio in Lega Pro, stante, a suo dire, la scarsa partecipazione di pubblico in occasione del match con la Puteolana, ha cambiato idea e, intervenendo a 100 Sport Magazione, ha dichiarato: “Faremo domanda di ripescaggio”.

    Dopo aver tranquillizzato tutti, però, il numero uno del Taranto ha ulteriormente puntualizzato alcuni aspetti: “Il calcio è un’azienda che deve auto finanziarsi. La gente deve avere fiducia nella mia persona, altrimenti tutti i discorsi diventano inutili. Non ho nessuna intenzione di lasciare Taranto, il mio progetto va avanti, ma è chiaro che preferisco uno stadio sempre in festa. Anche perché il calcio di oggi è un’azienda – ha chiosato Campitiello – e gli investimenti devono essere commisurati agli introiti”.

    Per la serie, non illudiamoci!

  24. avatar giugian scrive:

    caro vincenzo spero tanto che ti sbagli ma il dubbio è reale ripeto non si possono fare due partite cosi diverse io ho ancora negli occhi l’orribile partita di Marsala ma dico qualcuno (capitano, presidente ) ci puo dare una spiegazione plausibile?
    per favore rispondete anche ai tifosi del Benevento che non hanno mai contato nulla che enne semp abbuscat rin e for…..uno di loro gli misi le mani addosso tanti anni fa perche tifava per la Juve contro di noi in coppa Italia (neutro di Benevento)

  25. avatar farfariello scrive:

    no Giugian io rispondo te che parli sempre del passato noi facevamo, ai nostri rompevamo… ma a vulim fni ca’ tnim 50 ann.. ti invito ragionare da persona matura e non da reduce di presunte guerre passate.




ATTENZIONE: abbiamo attivato la moderazione a tutti i commenti. Non è necessario postare più volte lo stesso commento. Ciò che hai scritto dovrà sempre e comunque essere autorizzato da un componente de laRedazione. Grazie per la collaborazione e buona lettura.

ULTIME NOTIZIE

FINE DELLE TRASMISSIONI thumbnail

FINE DELLE TRASMISSIONI

Finisce il campionato. Ed anche la nostra presenza mediatica al fianco degli Aquilotti...
Cavese 2 – Frattese 0 thumbnail

Cavese 2 – Frattese 0

Domenica 15 maggio, al via i play-off contro il Reggio Calabria.
Vibonese-Cavese 1-1 thumbnail

Vibonese-Cavese 1-1

La Cavese rimedia un pari in extremis grazie ad una palla inattiva sfruttata
Cavese-Città di Siracusa 1-1 thumbnail

Cavese-Città di Siracusa 1-1

La Cavese non va oltre il pari contro il
6 E SARAI. PER SEMPRE. thumbnail

6 E SARAI. PER SEMPRE.

Una serata semplicemente straordinaria, nel ricordo di Catello Mari.
PAPAGNI SI DIMETTE. LA SQUADRA DI NUOVO AL TECNICO LONGO thumbnail

PAPAGNI SI DIMETTE. LA SQUADRA DI NUOVO AL TECNICO LONGO

La decisione è stata appena ufficializzata dalla società -

meteo a cava

Commenti Recenti

© 2008_2015 - Testata giornalistica Autorizzazione Tribunale SA n.15 del 24/09/2008 - Iscrizione R.O.C. n.20234 del 25/10/2010 - Editore: l'Albero s.a.s.